Sorpresa in redazione per il «papà»
di Ciro, il primo dinosauro d'Italia

L'incontro in redazione (Dalli Cani)
L'incontro in redazione (Dalli Cani)
 
06.10.2018

Metti il "papà" di quella che è stata definita la scoperta geopaleontologica del Novecento, il sindaco del paesino montano dove quel tesoro era sepolto ed è stato scovato ed il presidente del primo Ente geopaleontologico costituito nella storia d'Italia proprio a partire da quella scoperta: sono questi gli ingredienti dell'incontro a sorpresa che L'Arena ha organizzato, in redazione, nel nome di Ciro, il primo dinosauro italiano.

 

Il suo "papà" è il veronese Giovanni Todesco, che vive a San Giovanni ilarione: fu lui, nel novembre del 1980, a recuperare da una cava-discarica nel beneventano, a Pietraroja, la lastra che conteneva Ciro. Un quarto di secolo dopo la consegna allo Stato del reperto di inestimabile valore e 20 anni dopo la rivelazione al mondo della scoperta, a Pietraroja ha iniziato a muovere i primi passi l'Ente geopaleontologico di Pietraroja istituito con decreto ministeriale: lo guida Gennaro Santamaria (già capo di gabinetto del ministro Galletti ed oggi capo staff dell'ex ministro Mastella, attuale sindaco di Benevento) che ha accompagnato Angelo Pietro Torrillo (che di Pietraroja è il sindaco)... alla scoperta di Giovanni Todesco.

 

Hanno voluto incontrarlo di persona per esprimergli gratitudine e stima ma, anche, per informarlo delle novità di portata storica che riguarderanno il sito di Pietraroja, il futuro di Ciro, la inedita grande considerazione in cui grazie all'Ente sarà tenuta la paleontologia da ora in avanti in Italia ma anche invitarlo a Pietraroja. Lui, stupito e commosso, ha raccontato aneddoti e momenti che hanno caratterizzato la sua vicenda di "scopritore" finito per essere snobbato da mondo scientifico e istituzionale e all'invito ha risposto con un sì trattenuto nel cuore per 30 anni. Alla più tardi il suo ritorno a Pietraroja sarà nel maggio prossimo, ospite del congresso internazionale di paleontologia che si svolgerà proprio nel paesino del Matese. Cronaca, aneddoti, immagini e video di questo storico incontro sono il cuore di due pagine di racconto che potrete leggere su L'Arena di oggi e su quella di domani...aspettando Ciro a Verona.

P.D.C.

CORRELATI