Porta di calcio
crolla, grave
bimbo di 5 anni

Una delle porte di calcio nel campetto (foto Pecora)
Una delle porte di calcio nel campetto (foto Pecora)
G.C24.04.2019

Un bimbo di cinque anni stava giocando con i suoi amichetti a calcio quando, per cause ancora in corso d’accertamento, è stato travolto dalla traversa della porta. E la Pasqua si è trasformata per una famiglia piemontese in un incubo. Il piccolo, nato e residente con i genitori in provincia di Torino e in gita a Villafranca in occasione delle festività di Pasqua, era fino a ieri pomeriggio ancora in osservazione nell’ospedale di borgo Trento.

 

Domenica il bimbo è stato soccorso da un’ambulanza del 118, allertati dagli stessi genitori e trasportato all’ospedale di borgo Trento dov’è stato ricoverato in prognosi riservata.

Non è in pericolo di vita ma i medici lo stanno tenendo sotto osservazione per escludere qualsiasi complicazione dopo il suo arrivo in corsia, avvenuto domenica pomeriggio. L’impianto sportivo è quello dietro all’hotel Antares in via Postumia a Villafranca. La procura di Verona vuole far luce su responsabilità e dinamica dell’incidente. Per il momento, si sta procedendo solo per il reato di lesioni colpose gravi a carico di ignoti, in attesa di conoscere lo sviluppo dell’indagine. .