Giovane iraniana
arrestata con
documenti falsi

La polizia all'aeroporto Catullo
La polizia all'aeroporto Catullo
10.09.2019

È stata arrestata una ventiseienne di nazionalità iraniana che, sabato pomeriggio, si è presentata al controllo documentale con un passaporto inglese fingendosi una turista di nazionalità britannica, dichiarando agli agenti di Polizia di essere diretta a Newcastle, Uk. È il nono arresto in pochi giorni che la Polizia di Frontiera dell’Aeroporto di Verona effettua nei confronti di migranti di varie nazionalità diretti nel Regno Unito con documenti falsificati.

 

Le verifiche antifalsificazione hanno consentito di accertare l’alterazione del documento, contraffatto mediante la sostituzione della fotografia e smarrito dalla titolare in agosto. La donna, che ha poi confessato di essere di nazionalità iraniana e di voler raggiungere il Regno Unito per lavoro, è stata arrestata per il possesso di documenti falsi e oggi condannata dal giudice a un anno di reclusione.

Primo Piano
Un reparto pediatrico
 
Sentenza a 7 anni per omicidio preterintenzionale

Neonato morto
per gli scossoni
Madre condannata

Condividi la Notizia
 
Condividi la Notizia
 
Code anche in A4 a causa dei curiosi

Tir va in fiamme
in tangenziale Sud
Traffico paralizzato

Condividi la Notizia