Sicurezza al volante studiata a scuola con AutoBrennero e Polizia stradale

A.F.12.12.2019

Tutelare la sicurezza stradale partendo dai giovani che saranno i patentati di domani. Questo l’intento dell’iniziativa ABC-l’Autostrada del Brennero in Città, progetto educativo di Autostrada del Brennero, realizzato con la collaborazione della Polizia stradale, iniziato all’Istituto Carnacina, sede di Valeggio. Il primo degli appuntamenti nelle scuole è infatti stato martedì mattina. A prender parte all’iniziativa, volta a sensibilizzare i ragazzi delle scuole secondarie di secondo grado sul tema dell’educazione stradale, sono stati cento studenti delle classi quinte. Il progetto, giunto alla sua sesta edizione, ha visto nelle cinque edizioni precedenti la partecipazione di oltre diecimila studenti. Nell’occasione è stato proiettato il pluripremiato film Young Europe, prodotto dalla Polizia di Stato e cofinanziato dalla Commissione Europea, che sviluppa il tema dell’incidente automobilistico per parlare di legalità e sicurezza stradale, con un linguaggio semplice ed efficace. Dopo la proiezione alcuni operatori della Polizia di Stato e del personale di Autostrada del Brennero hanno mostrato alcuni incidenti ripresi dalle telecamere. Poi, gli studenti sono stati invitati a provare speciali occhiali che consentono di vivere le stesse limitazioni che si hanno quando ci si trova in stato di ebbrezza, rendendo problematico restare diritti o afferrare un mazzo di chiavi. Tra i presenti il presidente della Provincia di Verona, Manuel Scalzotto, e il dirigente della Polizia stradale di Verona, Girolamo Lacquaniti. •

Primo Piano
 
Ateneo chiuso una settimana, gli asili tre giorni

Prefetto: «A Verona
nessun focolaio
coronavirus attivo»

Condividi la Notizia
 
Il Carnevale di Venezia invece prosegue

Coronavirus, Zaia:
«Chiudiamo tutti
gli atenei veneti»

Condividi la Notizia
 
La diffusione del virus in Italia

Aumentano i casi
di coronavirus
in Veneto, una vittima

Condividi la Notizia