Mostra in ricordo dei 50 anni delle medie

A.F.13.11.2019

Vuole ricordare i cinquant’anni dalla posa della prima pietra per la scuola media la mostra di fotografie e documenti, aperta fino a venerdì, che è stata allestita nell’atrio del palazzo municipale. Tra i protagonisti della cerimonia, che avvenne il 30 ottobre 1969, ci furono il sindaco, Giovanni Farinelli, la docente Graziella Murari, cui poi sarà intitolato l’istituto comprensivo e Guido Gonella, parlamentare veronese della Democrazia cristiana. A quel tempo la scuola media era situata a palazzo Guarienti. L’edificio scolastico attuale, realizzato su progetto dell’architetto Giorgio Foroni e inaugurato nel 1972, era in quegli anni pressoché isolato perché il quartiere che adesso gli sta attorno era ancora sgombro da tutti gli immobili che poi sarebbero sorti lungo la via che porta alla struttura, dedicata al missionario valeggiano Angelo Giacomelli. Vicino all’area destinata alla scuola sarebbero poi sorti contestualmente gli impianti sportivi. Nella stessa giornata vennero anche inaugurate la scuola d’infanzia di Vanoni-Remelli (che ora ospita il nido) e la biblioteca comunale, allora collocata sull’angolo del palazzo municipale e una delle prime a livello provinciale. •

Primo Piano
 
Ateneo chiuso una settimana, gli asili tre giorni

Prefetto: «A Verona
nessun focolaio
coronavirus attivo»

Condividi la Notizia
 
Il Carnevale di Venezia invece prosegue

Coronavirus, Zaia:
«Chiudiamo tutti
gli atenei veneti»

Condividi la Notizia
 
La diffusione del virus in Italia

Aumentano i casi
di coronavirus
in Veneto, una vittima

Condividi la Notizia