Mina e lo spot girato a Borghetto e sul Mincio

A.F.27.03.2020

In anni in cui i videoclip erano i brevi filmati di Carosello, Mina, che ha compiuto 80 anni il 25 marzo, ne girò uno a Borghetto proprio nella primavera del 1973. Immagini in bianco e nero che svelavano le bellezze medievali del paese. Nello spot prodotto per la Cedrata Tassoni Mina, al secolo Mina Anna Maria Mazzini, eseguiva Grande, grande, grande, il suo 109esimo singolo, pubblicato nel 1972 e diventato una hit mondiale, al punto da essere reinterpretato da artisti di fama internazionale (da Shirley Bassey a Celine Dion). Il testo parla di una donna che vuole abbandonare una vita monotona come quella che trascorrono le sue amiche per abbracciarne un’altra più viva e per cui valga la pena di lottare. Il brano racconta un po’ Mina, una donna di temperamento, capace di ritirarsi dalla vita pubblica a soli 38 anni, concentrandosi sulla musica e sulla sua famiglia. Nello spot valeggiano si notano alcuni degli scorci più belli, come le roste sul Mincio e il piccolo centro visti dal ponte visconteo, le rocche sullo sfondo, con Mina a ridosso del ponte di legno, i mulini, allora pienamente funzionanti e lo splendido castello scaligero. L’interpretazione di Mina, intrigante e sensuale, intende conferire queste caratteristiche al prodotto, la Cedrata Tassoni, nata nel 1956 e originariamente preparata con i cedri Cytrus Medica coltivati sulle rive del lago di Garda. Fu quella un’occasione per milioni di italiani che seguivano Carosello di chiedersi dov’era quell’incredibile scenario che lo spot, ancora adesso visibile su You tube (anche se l’audio è un po’ rovinato), rendeva visibile al grande pubblico. •