«La realtà supera purtroppo i dati trasmessi dall’Ulss»

Alessandro Gardoni
Alessandro Gardoni
A.F.25.03.2020

C’è uno sfasamento temporale tra l'acquisizione dei dati da parte dell'Ulss 9 Scaligera e la successiva trasmissione ai Comuni. L'Ulss 9 ha infatti comunicato ufficialmente al sindaco Alessandro Gardoni che a Valeggio sul Mincio vi erano due casi di persone positive al Covid 19, ma i contatti personali descrivono una situazione diversa. «Ho ricevuto», dichiara il sindaco, «informazioni dirette da persone che sono risultate positive al test e i numeri sono purtroppo maggiori di quelli comunicati dall'Azienda sanitaria». Naturalmente le informazioni acquisite per vie informali non rappresentano un dato ufficiale e tanto meno pubblicabile sui canali istituzionali, ma Gardoni ha deciso di informare i cittadini, rilanciando, anche in un video pubblicato sul canale Facebook del Comune, l’invito a stare a casa per evitare il contagio. «Il rispetto delle regole», rimarca il primo cittadino, «è un atto di responsabilità verso noi stessi, ma soprattutto verso le persone più a rischio e verso i tanti medici e paramedici che stanno facendo di tutto per salvare vite umane». Il sindaco spiega anche quali saranno i prossimi interventi. «Per non lasciare nulla di intentato», continua il primo cittadino, «oggi (ieri per chi legge) si è procederà con la sanificazione delle strade. Per quanto riguarda invece le mascherine, dovrebbero essere consegnate dalla Regione Veneto alla Protezione civile nei prossimi giorni. Sui tempi e sulle modalità di distribuzione noi sindaci del Veronese non abbiamo ancora ricevuto informazioni precise» •