Cani e padroni in gara al Torneo delle signorie

Un momento dell’addestramento sportivo
Un momento dell’addestramento sportivo
V.Z.08.11.2019

Prima edizione del Torneo delle signorie il prossimo fine settimana. Domani e domenica dalle 9 alle 16, al centro cinofilo New thought di via Kennedy 1, a Lugagnano di Sona, si svolgerà la gara open di addestramento canino promossa dalla Fidasc, la Federazione italiana discipline armi sportive da caccia, competente per gli sport cinofili nel Coni. Sono già iscritti una cinquantina di atleti provenienti da diverse regioni italiane che si sfideranno nelle specialità sportive Cinowork, con programmi di esercizi differenziati e livelli di difficoltà progressiva, per poter conseguire l’obiettivo principale di tutti gli sportivi, che mettono al primo posto l’inclusione sociale e il sano divertimento. Proprio per questo, a differenza delle prove di selezione che si svolgono nell’Ente nazionale della cinofilia, le gare del Coni sono open, cioè aperte anche ai cani senza pedigree e ai meticci. Nella giornata di sabato saranno impegnati i binomi uomo-cane preparati per la ricerca Fh, cioè su traccia olfattiva, seguiti dalle spettacolari prove atletiche del Freestyle molto popolari ormai in tutto il mondo, per finire con la disciplina di Obbedienza finalizzata ai cani da lavoro. Domenica saranno in campo i concorrenti del Rally Obedience, una specialità sportiva adatta anche a chi muove i primi passi nell’addestramento, qualunque sia la sua età e la razza del suo cane. Il gran finale sarà rappresentato dalle prove di Ipo Reattività, uno sport nel quale il cane può esprimere al meglio il proprio istinto ma sempre sotto controllo, perché un cane atleta per la Fidasc si deve comportare come un cittadino esemplare, equilibrato e affidabile in ogni situazione in cui gli capiti di trovarsi. Maggiori informazioni sono a disposizione sul sito www.cinowork.it. •