Scontro tra auto,
un morto e grave
una bambina

La Volkswagen Lupo della vittima, sventrata nello schianto frontale
La Volkswagen Lupo della vittima, sventrata nello schianto frontale
V.M. 08.11.2019

Una bambina di Sommacampagna gravemente ferita, sua madre e suo fratello in ospedale e un gioielliere del mantovano morto. È il bilancio di un incidente avvenuto nel Bresciano ieri alle 15,40 lungo la provinciale 236 Goitese, in territorio di Montichiari, al confine con Carpenedolo e Castiglione.

 

Il Volkswagen Transporter sul quale viaggiava la famiglia veronese  

Il Volkswagen Transporter sul quale viaggiava la famiglia veronese

 

La vittima è Severino Pizzini, 83 anni, storico gioielliere di Guidizzolo. Era alla guida di una Volkswagen Lupo che procedeva in direzione di Carpenedolo. Stando alla ricostruzione della Polizia locale di Montichiari all’improvviso l’utilitaria ha invaso la corsia opposta entrando in collisione con una Volkswagen Transporter. Per effetto del pauroso impatto la monovolume è stata scaraventata fuori strada. Al volante della Volkswagen Transporter c’era la donna di 36 anni residente a Sommacampagna, insieme ai due figli di 12 e 10 anni. Inizialmente si è temuto per le sorti dei due bambini rimasti incastrati i tra le lamiere. La bambina di 12 anni ha riportato i traumi più seri ed è stata trasportata in eliambulanza con il fratello e la mamma al Civile di Brescia.

 

 

1 2 3 4 5 6 >