Defibrillatore a Custoza Paese tutto cardioprotetto

La consegna del defibrillatore a Custoza FOTO PECORA
La consegna del defibrillatore a Custoza FOTO PECORA
M.V.A.04.04.2019

Sommacampagna è un Comune cardioprotetto. Al dispensario di Custoza è stato installato sabato un ulteriore defibrillatore. È l’ultimo dei 13 collocati sul territorio comunale. Gli altri, in questi anni, hanno trovato posizione nelle elementari e medie di capoluogo e frazioni, agli impianti sportivi di Sommacampagna e Caselle, davanti alla farmacia comunale e alla baita degli alpini del capoluogo. Il Comune nel 2016 aveva stipulato una convenzione con l’ex Ulss22 per gestire i dispositivi di defibrillazione, la formazione dei volontari e la manutenzione degli strumenti. «Il progetto è stato possibile con il concorso di tutti», spiega il consigliere comunale Maurizio Cassano che ha seguito l’iniziativa. «L’amministrazione ha acquistato i defibrillatori, ma anche le associazioni sportive e sociali si sono dotate di questi apparecchi e ne hanno fatto dono alla comunità, come quello regalato dal gruppo Alpini di Sommacampagna e installato alla farmacia comunale e quello della primaria del capoluogo donato dalla Promosport». L’iniziativa ha avuto anche il supporto del 118 e del dottor Giampaolo Battizzocco del servizio 118 di Bussolengo e del signor Gianfranco Maccaccaro che fa da tramite con l’Ulss9 per l’organizzazione dei corsi e la manutenzione. •

Primo Piano
 
Incidente a Bosco Chiesanuova

Esce di strada
sul tornante
e finisce nel bosco

Condividi la Notizia
 
Preparativi per la «Traviata»

Prima in Arena:
red carpet in Bra
e piazza chiusa

Condividi la Notizia
 
Bollettino medico dell'Azienda ospedaliera

Bimba con il tetano
«È stazionaria in
terapia intensiva»

Condividi la Notizia