Passaporto falso
per volare a Londra
Due arrestate

Un intervento della Polaria al Catullo
Un intervento della Polaria al Catullo
18.11.2019

Due migranti iraniane sono state arrestate dalla Polizia all’aeroporto Catullo di Verona nei giorni scorsi. Le due donne, dirette all'aeroporto londinese di Gatwick, si sono presentate ai varchi di controllo esibendo due passaporti argentini. Gli agenti della Polaria hanno subito avuto dubbi sulla loro reale nazionalità, visto che le due non riuscivano ad esprimersi in spagnolo. Così gli agenti hanno deciso di approfondire i controlli scoprendo che i documenti erano stati falsificati. È poi bastato perquisire i bagagli delle due donne, madre e figlia di 40 e 20 anni, per trovare i documenti veri, rilasciati dalla repubblica islamica dell'Iran.

 

Alla fine, le due donne hanno confessato ai poliziotti di aver comperato illegalmente i due passaporti argentini per poter raggiungere la Gran Bretagna dove ad attenderle ci sarebbero stati dei parenti e amici che, a detta loro, gli avrebbero procurato un lavoro. Madre e figlia sono state dunque arrestate e condannate dal tribunale di Verona alla pena di 11 mesi di reclusione, con la condizionale, e sono state portate al Cpr di Roma per il rimpatrio in Iran.