Due giorni di avventure per gli Scout del Tione 1

L.M.22.02.2020

Il Gruppo scout dell’Agesci Tartaro Tione 1 celebra il Thinking day, la Giornata del pensiero, una delle ricorrenze più significative per gli scout di tutto il mondo, che in questo giorno ricordano la nascita del loro fondatore Robert Baden-Powell, avvenuta il 22 febbraio del 1857. Alla base regionale scout Airone di Erbè, in via Parecchie, in località Ingorre, domani e domenica arriveranno oltre un centinaio di scout del territorio con le loro famiglie per festeggiare questa ricorrenza mondiale e svolgere attività formative. La carica degli oltre cento ragazzi in camicia azzurra e pantaloncini blu, con il fazzolettone giallo bordato di blu e arancione, invaderà così la base scout nata sulle ceneri di un bene confiscato alla malavita e inaugurata nel 2011. Il gruppo scout Tartaro Tione 1 svolge solitamente la propria attività nella frazione di Engazzà, negli spazi messi a disposizione dalla parrocchia di Salizzole. Inoltre, gestisce direttamente la base Airone, una struttura di circa 300 metri quadrati capace di ospitare 40 persone e che funziona come centro di aggregazione giovanile. Il programma della due giorni prevede domani alle 18,il raduno alla base di Erbè dove si svolgeranno giochi e attività formative incentrate sul tema della cultura, che è il filo conduttore che gli scout hanno scelto di sviluppare come progetto educativo del 2020. La festa si concluderà domenica con la messa e il pranzo con le famiglie. Il Tartaro Tione 1 è una realtà attiva sul territorio da oltre 15 anni e aiuta a crescere i ragazzi dagli 8 ai 21 anni proponendo attività all’insegna dell’avventura, dell’amicizia e del servizio per la formazione di cittadini responsabili. Gli scout sono suddivisi in sezioni denominate «branche» a seconda delle fasce d'età: lupetti (8-11 anni), guide ed esploratori (12-15 anni) che si ritrovano a Engazzà il sabato pomeriggio. Novizi, rover, scolte (16-21 anni) e capi si riuniscono durante la settimana.