Se ne è andato l’ex capo degli alpini Schiavo

V.L.25.01.2020

Si è spento ieri Marcellino Schiavo, «El Cino», alpino. Aveva 82 anni. Lo ricorda con la tipica espressione alpina «È andato avanti», il segretario Claudio Tubini: «Cinque anni fa, Marcellino lasciò la carica di capogruppo degli alpini di Castel d’Azzano dopo ventun’anni durante i quali ha svolto il suo incarico in modo encomiabile. Attento e serio, sobrio e schivo nelle sue esternazioni ma determinato e pieno di entusiasmo nell’operare». Al compimento della terza delle grandi opere realizzate dal gruppo alpini durante la sua presidenza, il monumento, la baita e la nuova sede della protezione civile locale, scelse la tradizionale giornata alpina per comunicarlo ufficialmente ai soci, agli amici e ai simpatizzanti del gruppo alpini. «L'è finìa, zaino a terra» disse nel suo breve saluto. «Poche parole, come da consuetudine», ricorda Tubini, «e molta commozione. Un commiato che venne salutato con un grande applauso da tutti i presenti». Schiavo lascia la moglie Luciana Aiani e i figli Loris, Stefano, Emanuela e Simone. I funerali di Marcellino Schiavo verranno celebrati lunedì 27 alle 10.30 nella chiesa di Forette. •