Pedone investito, l’automobilista ora è indagata

Via Mascagni a Beccacivetta alle porte di Castel D’Azzano FOTO PECORA
Via Mascagni a Beccacivetta alle porte di Castel D’Azzano FOTO PECORA
N.V. 17.10.2019

Resta sotto osservazione l’uomo che martedì sera è rimasto vittima di un incidente a Castel d’Azzano. Il 79enne, infatti, è ancora ricoverato all’ospedale di Borgo Trento dove è stato portato in codice giallo intorno alle 20 dell’altra sera. L’anziano stava attraversando la strada in via Mascagni, a Beccacivetta di Castel d’Azzano, quando un’auto all’improvviso lo ha centrato. Il pedone, residente a Villafranca, stava cercando di raggiungere il lato opposto della strada in una porzione di asfalto dove però non c’erano, né lì né nelle vicinanze, le strisce pedonali. L’incidente è avvenuto proprio davanti all’autoscuola gialloblù. Alla guida dell’auto, una Chevrolet Avea, una ragazza diciannovenne ora indagata per lesioni gravi. Sul posto, oltre all’automedica e dall’ambulanza inviate da Verona Emergenza, si sono recati anche i carabinieri di Villafranca che hanno eseguito i rilievi del caso. Complice forse la forte pioggia, la ragazza potrebbe essere stata tradita anche dal riflesso dei fari sull’asfalto bagnato. Combinazione che probabilmente le avrebbe impedito di vedere l’uomo che teneva in mano anche un ombrello mentre attraversava. Via Mascagni è un lungo rettilineo, parecchio trafficato che collega il centro del paese con Verona. •