Agevolazioni in vista per i servizi scolastici

G.G.10.03.2020

Per venire incontro alle famiglie, il Comune prevede agevolazioni per i servizi scolastici. La giunta comunale infatti si è riunita venerdì scorso per analizzare le possibili azioni concrete per agevolare le famiglie in relazione alle rette mensili dei servizi educativi e scolastici. Precisa il sindaco Antonello Panuccio: «La volontà è prevedere uno sconto per i costi relativi alla mensa scolastica del Tempo pieno proporzionale ai costi variabili (per esempio le derrate alimentari) e a quelli fissi in cui rientra il personale che è comunque retribuito nonostante la sospensione delle lezioni». «L’agevolazione», continua l’assessore ai servizi scolastici Elena Guadagnini, «sarà probabilmente prevista con la retta di maggio o giugno. Per la mensa con buoni pasto il problema ovviamente non sussiste essendo un servizio non erogato. Per il doposcuola invece non saranno computati i costi completi del servizio per i giorni in cui non è stato svolto, mentre per il pre-scuola e la sorveglianza del giovedì, considerato il modesto importo, forse non sarà necessario intervenire». «Faremo il massimo possibile per aiutare le famiglie e le attività», conclude il sindaco. •