Auto nel canale, pescatore disperso

Le ricerche dei vigili del fuoco proseguiranno oggiLe ricerche dei vigili del fuoco di Mantova nel canale Diversivo: disperso un romeno residente a ValeggioIl gruppetto aveva fatto un pic nic la sera prima sulla riva
Le ricerche dei vigili del fuoco proseguiranno oggiLe ricerche dei vigili del fuoco di Mantova nel canale Diversivo: disperso un romeno residente a ValeggioIl gruppetto aveva fatto un pic nic la sera prima sulla riva
Alessandra Vaccari 06.05.2019

A dare l’allarme sono stati altri pescatori, che erano sulle rive del canale Diversivo, a Pozzolo sul Mincio nel Mantovano, a una manciata di chilometri da Valeggio, occupati nella gara di pesca che era stata organizzata per ieri. Disperso nel canale un romeno residente a Valeggio. È accaduto nel punto in cui dal fiume Mincio si dirama il canale scolmatore che, dopo alcuni chilometri tra le campagne attorno a Mantova, finisce ancora nel Mincio. Lui e quattro amici (tre sono fratelli) erano stati a pescare in quella zona già sabato. Secondo una prima ricostruzione, il gruppetto avrebbe deciso di passare la notte in auto. Sabato sera, dopo aver cotto il pesce che avevano pescato, come testimoniava ieri il braciere vicino al punto in cui era stata posteggiata l’auto, ma anche il tavolino con le seggioline, i cinque si erano chiusi in auto a riposare. Verso le 7 il conducente s’è svegliato per primo e sentendo freddo ha deciso di accendere il motore per riscaldare l’abitacolo. L’automobilista, mezzo addormentato e stordito per la notte passata all’addiaccio, non ha considerato che l’auto aveva la marcia inserita. E così l’auto è scivolata nel canale. Il mezzo ha fatto un balzo in avanti finendo dentro il canale di sfogo del Mincio, mentre il resto del gruppo ancora dormiva. Quattro degli occupanti sono usciti dall’abitacolo prima che l’auto si inabissasse, del quinto non c’è traccia. I naufraghi hanno iniziato ad urlare, attirando l’attenzione dei pescatori. Sul posto ieri sono andati, per le ricerche, i vigili del fuoco di Mantova, che hanno chiesto l’ausilio dei sommozzatori e anche un loro elicottero ha sorvolato la zona. A peggiorare la situazione ci si è messo il maltempo, infatti il canale poco dopo l’allarme è stato fatto alzare di livello e ciò ha reso le ricerche molto più complicate. Ad aiutare gli stranieri in acqua, altri pescatori che li hanno issati sulle loro barche. Arrivati a terra, i sopravvissuti sono stati coperti con le termiche. Uno di loro è stato portato in elicottero al Carlo Poma di Mantova per un principio di annegamento. Gli altri hanno rifiutato il ricovero in ospedale, ma sono stati accompagnati in caserma a Marmirolo per essere sentiti come persone informate dei fatti, visto che sono stati gli ultimi ad aver visto l’amico vivo. Sul posto poi sono arrivati altri connazionali, increduli. I militari hanno chiamato in loro supporto anche un traduttore visto che le persone recuperate parlavano soltanto romeno. Le ricerche dell’auto, una vecchia Volkswagen Bora, sono state però interrotte un paio d’ore dopo, proprio perchè le condizioni meteo erano avverse e i vigili del fuoco sommozzatori avrebbero messo a repentaglio la loro vita se avessero continuato. I vigili del fuoco hanno ripreso le ricerche a metà pomeriggio, ma senza dare alcun esito. Già all’alba di oggi, le ricerche proseguiranno. •