«Vola» con l'auto su quelle in sosta
scappando da una rissa: il VIDEO

Lino Cattabianchi14.10.2019

Poteva avere conseguenze ben più gravi l’incidente provocato sabato sera poco dopo le 20, da un automobilista che ha fatto decollare la sua Volkswagen Up! azzurra sul marciapiede di via Carlo Alberto Chiesa, atterrando poi su due macchine in sosta nel parcheggio dell’attiguo centro commerciale Sigma.

 

Le immagini del video che sta girando in modo virale sui social mostrano una situazione concitata attorno alla vettura del conducente, in seguito, presumibilmente, ad una rissa scoppiata poco prima. Alcune persone tentano di intervenire per separare i litiganti, quando all’improvviso il conducente della Up innesta la retromarcia, esce dallo stallo travolgendo una persona e dirigendosi con una traiettoria semicircolare su via dalla Chiesa dalla strada di entrata del parcheggio. A quel punto la macchina, dopo aver percorso un tratto di via Dalla Chiesa in contro mano, punta dritto sull’ampio marciapiede, decolla e ferma la sua corsa su una Megane cabrio e una Jaguar suv che erano parcheggiate al di là della siepe che costeggia il marciapiede.

 

Grida di stupore e incredulità dei presenti accompagnano queste immagini. I carabinieri della stazione di Bussolengo e della Compagnia di Peschiera che sono accorsi sul posto, hanno fatto i rilievi di legge e il conducente è stato poi denunciato per guida in stato di ebbrezza. Secondo i commenti del giorno dopo, raccolti in una delle zone più frequentate della parte alta del paese, che l’incidente si sia risolto senza conseguenze irreparabili è considerato un vero miracolo. L’auto in contro mano su via Dalla Chiesa avrebbe potuto infatti collidere con altre vetture provenienti in senso opposto da via Pozze e il marciapiede, data la vicinanza del supermercato Sigma, è frequentatissimo a tutte le ore anche per la presenza delle macchinette esterne per la distribuzione di bibite, snack e sigarette. Alla persona travolta dalla Up sarebbero stati diagnosticati, all’ospedale di Bussolengo, dieci giorni di prognosi. Un miracolo.

CORRELATI
1 2 3 4 5 6 >