Veneziane rotte
da anni: bimbi
in classe al buio

Giampaolo Chavan14.02.2020

Siamo già d’accordo con la dirigente scolastica d’intervenire nella scuola elementare di Settimo e di riparare le veneziane». Il sindaco di Pescantina, Davide Quadrella butta acqua sul fuoco delle proteste sulla vicenda delle elementari «Francesco Baracca».

 

I bambini sono costretti da anni a seguire le lezioni con le luci accese in classe e nei locali dell’istituto e ciò potrebbe provocare non pochi problemi alla vista degli alunni. «D’altra parte», spiega ancora il primo cittadino, «il problema delle veneziane non ci è stato segnalato quando ci siamo insediati la scorsa estate». In realtà, fanno sapere i genitori, si va avanti da anni a parlare della questione tapparelle senza che fino ad oggi sia stato, però, posto rimedio.

 

«Abbiamo già fatto una seconda lista di interventi per le undici scuole di Pescantina», precisa il sindaco, «e anche per le elementari di Settimo, abbiamo investito centomila euro. Con quei soldi, abbiamo sistemato il tetto, presto procederemo anche con le veneziane». Il problema è quel «presto» per alunni e genitori della scuola elementare Baracca.

CORRELATI
Primo Piano
Luca Zaia
 
L'annuncio del presidente della Regioe

Zaia: «Confronto
con il Governo
sulla riapertura» 

Condividi la Notizia
 
La Fondazione deciderà a fine mese

Arena di Verona,
la prima resta
fissata il 13 giugno

Condividi la Notizia
 
In Veneto sono 598 morti e 10.581 casi finora

Verona, 15 decessi
nelle ultime 24 ore
Rallentano i contagi

Condividi la Notizia