Prati alleata di Grison al ballottaggio

Chiara Prati, candidata sindaco di «Lista Tosi-ama Negrar», sosterrà al ballottaggio Roberto Grison
Chiara Prati, candidata sindaco di «Lista Tosi-ama Negrar», sosterrà al ballottaggio Roberto Grison
Camilla Madinelli 02.06.2019

La «Lista Tosi-Ama Negrar», capeggiata al primo turno dalla candidata sindaco Chiara Prati, entra nella coalizione che sostiene la ricandidatura del sindaco uscente Roberto Grison. Al ballottaggio del prossimo 9 giugno, dunque, sarà al suo fianco contro il candidato della Lega e del centrodestra, Marco Andreoli. Il patto per l’apparentamento tra le due parti è stato firmato in municipio ieri mattina e si è concluso con una stretta di mano tra Prati e Grison attorniati da alcuni capolista e candidati consiglieri. A farli avvicinare, dialogare e infine arrivare all’accordo ufficiale sono stati, dicono, «programmi elettorali e attenzione alle persone». Grison: «Questo apparentamento nasce da un’attenta condivisione di valori, obiettivi e intenti, nell’interesse della comunità piuttosto che di un singolo partito». Prati: «Condividiamo l’idea di fondo di amministrare per il bene del territorio, oltre le logiche di partito». Alle liste civiche «Insieme per Negrar», «Comunità e Territorio» e «Laboratorio Negrar», dunque, che per Grison hanno raccolto al primo turno delle amministrative 4.464 voti (45,73 per cento), al ballottaggio si affianca ora la civica «Lista Tosi-Ama Negrar», con il suo «tesoretto» di 458 voti (4,69 per cento). Il loro obiettivo comune è recuperare sul candidato Andreoli, che lo scorso 26 maggio è andato vicino alla vittoria e ha chiuso comunque in vantaggio sull’avversario con 4.839 voti (49,57 per cento) raccolti grazie al grande traino della Lega di Matteo Salvini e poi all’apporto sia dei partiti Liga Veneta, Fratelli d’Italia, Forza Italia, Liga Veneta Repubblica, Pensionati veneti sia delle civiche «Negrar sei tu-Verona domani per Negrar» e «Negrar Civica». Prati e il suo responsabile di lista, Zeno Pescarin, spiegano che ci sono stati contatti e approcci anche con rappresentanti della coalizione pro Andreoli. «Sono intercorse alcune telefonate per sondare il terreno, ma non è arrivata la richiesta di alcun incontro», rivela Pescarin. «Altro stile ci hanno dimostrato Grison e i suoi gruppi, con cui abbiamo potuto vederci e avviare un ragionamento condiviso». Continua Prati: «Crediamo che una civica permetta un rapporto più libero e diretto con la cittadinanza. La nostra è composta da persone esterne al mondo della politica, con esperienze lavorative e sociali in vari ambiti. Con Grison, rappresentante dei medesimi valori civici, abbiamo trovato la sintesi che permetterà un maggiore dialogo coi cittadini». «Sui programmi», continua Prati, «l’accordo è stato trovato sull’intenzione di promuovere grandi eventi a Negrar e sull’importanza da riservare alla cura del territorio e all’ordinaria amministrazione, fatta di tanti piccoli interventi che servono alla gente». Grison conclude: «La mia coalizione ha sempre dato e sempre darà, se i cittadini ci daranno fiducia, valore alle persone, alle loro capacità e attitudini. In questo abbiamo trovato piena affinità con Lista Tosi-Ama Negrar e i suoi componenti». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

1 2 3 4 5 6 >