Andreoli-Grison
A Negrar
l'ultimo duello

L'incontro di Negrar (foto Madinelli)
L'incontro di Negrar (foto Madinelli)
Camilla Madinelli04.06.2019

Sala gremita ieri sera, a villa Spinosa, per il confronto tra i candidati sindaci Marco Andreoli e Roberto Grison che domenica 9 giugno si sfideranno al ballottaggio per conquistare il governo del Comune.

Circa 250 persone hanno ascoltato, applaudito, commentato o criticato con i vicini di posto gli interventi del leghista Andreoli, sostenuto da sei liste di centro destra sia politiche sia civiche, e del sindaco uscente Grison, che cerca il bis sostenuto da tre liste civiche al primo turno a cui ora si è aggiunta per apparentamento la Lista Tosi-Ama Negrar. Andreoli punta tutto sul cambiamento e sulla filiera, dalla Regione all'Europa: "Negrar deve uscire dell'isolamento in cui si trova, noi troveremo le porte aperte ovunque".

Grison ha fatto de "la buona amministrazione" lo slogan suo e dei suoi gruppi civici: "Vogliamo continuare quanto iniziato, con passione e onestà, e concludere le opere in cantiere".

Il giornalista di Telearena Lucio Salgaro, che ha fatto percorrere ai due candidati un viaggio sia tra le frazioni, con problemi e bisogni, sia tra i conti economici dell'ente, ha moderato il confronto stemperando alcuni momenti di tensione con il pubblico. Ora ai cittadini di Negrar di Valpolicella non resta che tornare alle urne, domenica, per esprimere il loro voto.

1 2 3 4 5 6 >