«Citroen a Recioto» Domenica il raduno

C.M.04.07.2019

«Le Citroen vanno a Recioto» è l’ironico titolo del secondo incontro delle auto storiche della casa automobilistica francese nata nel 1919. È in programma domenica tra la Valpolicella, Villafranca e Verona, con il coordinamento dell’associazione culturale «Forte Rudolph 1860-1945» che si occupa di far rivivere e conoscere la storia tramite raduni, rievocazioni, mostre. Alla prima edizione, il 24 giugno 2018, erano presenti una quarantina di auto tra cui alcune Citroen DS – auto di fascia alta degli anni Sessanta e Settanta conosciuta in Italia come lo squalo – l’utilitaria Citroen 2CV dal look retro che segnò un’epoca (mitica quella di Baglioni, che battezzò Camilla), la Mehari dedicata al tempo libero e Citroen Traction Avant. Gli organizzatori sperano in altrettanta, se non superiore, partecipazione di modelli e persone. Il ritrovo è domenica alle 8.30 alla Rencar di Villafranca, dove il salone rimane aperto per l’esposizione di divise e mezzi militari d’epoca oltre che per un buffet. Alle 10 gli equipaggi a bordo delle Citroen di ogni colore e modello partiranno per il giro turistico che li condurrà a San Floriano per una tappa al vivaio del Centro Giardino Girasole e poi a Negrar per una fermata alla cantina La Quena di Domenico Berzacola. Per pranzo tappa a Breonio, in località Paroletto nell’omonimo e storico ristorante. Al termine della sosta con lotteria abbinata, rientro a Verona al Forte Rudolph per una visita alla struttura tenuta viva dall’associazione di rievocatori e appassionati storici. Il costo giornata è di 29 euro. Prenotazione obbligatoria scrivendo alla mail cab1964@libero.it. •