«Messa satanica»
E Costalunga diffida
Paolo Brosio

Giuliano Costalunga in un recente incontro pubblico
Giuliano Costalunga in un recente incontro pubblico
Paola Dalli Cani01.12.2019

Frasi diffamatorie su di lui e sulla messa che celebra. E così, Giuliano Costalunga, ex parroco di Selva di Progno e Giazza, sposato con il compagno Paolo, diffida Paolo Brosio. Tutto è successo lo scorso lunedì nello studio di Live non è la D’Urso, la trasmissione che aveva ospitato Costalunga l’11 novembre. 

 

LA MESSA DI GIULIANO COSTALUNGA

 

Tanto Costalunga quanto la sua nuova chiesa di appartenenza, ritengono non venuto meno il sacramento dell’ordinazione e questo sebbene Zenti abbia definito sacrilega una celebrazione in simili condizioni. Brosio, ospite in trasmissione, l’ha definita due volte «satanica», una «messa che non è una messa» e ha aggiunto poi che Costalunga sarebbe entrato in una «chiesa paracristiana». Costalunga ha dato mandato all’avvocato veronese Alex Dal Cero di procedere sia contro Brosio sia nei confronti D’Urso che, secondo lui, sarebbe dovuta «intervenire per dissociarsi o anche solo per limitare il replicarsi di tali gravi affermazioni». 

 

Primo Piano
 
Condividi la Notizia
 
Chiuso uno dei pozzi del paese

Trovati Pfas
nell'acquedotto
di Pescantina

Condividi la Notizia
 
L'incontro con i sindaci a Nogarole

Zalando cerca
personale. «Ecco
come proporsi»

Condividi la Notizia