Chicchi di caffè e un calice per salutare don Franco

V.Z.24.11.2019

Una chiesa gremita, ha accolto per la sua ultima celebrazione in paese don Franco Dal Dosso che oggi farà il suo ingresso nella parrocchia cittadina di Santa Lucia. Già parroco di Corbiolo, era arrivato a Cerro nel 2011, con l’incarico anche di vicario per la Valpantena e la Lessinia centrale e questi otto anni sono trascorsi velocemente, come ha ricordato durante l’omelia. Non ha dimenticato nessuno nei suoi ringraziamenti, con voce rotta dalla commozione quando ha affidato la parrocchia al suo collaboratore don Fabio, fino all’arrivo da Sanguinetto del nuovo parroco, don Ulisse Mantovani, che farà il suo ingresso il 1° dicembre. Don Franco ha lasciato una parrocchia che ha ben organizzato sul volontariato, sempre pronto a sostenere qualche nuovo progetto, entusiasta della vita e della fede. Con lui la canonica è diventata la casa di tutti, dove confidarsi o pianificare insieme le iniziative. Significativi i doni portati all’altare all’offertorio: un calice nuovo, dono della comunità perché nelle celebrazioni raccolga i volti e le intenzioni di tutti e dei chicchi di caffè per dire ciò che è don Franco: «Aroma di disponibilità e accoglienza, gusto di convivialità e gioia». •