I ragazzi delle medie e i «loro» testimoni Spettacolo a teatro

G.C. 29.01.2020

L’Istituto comprensivo statale San Martino Buon Albergo e l’amministrazione comunale, assessorato alla Cultura, celebrano «La memoria per ricordare». Curato dalla professoressa Anna Solati, l’evento preparato per il «Giorno della memoria», in cui faranno da testimoni alcuni cittadini di San Martino, insieme agli alunni ed agli insegnanti delle medie «Berto Barbarani», verrà proposto domani, alle 20.30 al teatro «Egidio Peroni». Il «Giorno della memoria» è stato istituito il 20 giugno del 2000. All’articolo 2 recita: in questo giorno «sono organizzati cerimonie, iniziative, incontri e momenti comuni di narrazione dei fatti e di riflessione, in modo particolare nelle scuole di ogni ordine e grado, su quanto è accaduto al popolo ebraico e ai deportati militari e politici italiani nei campi nazisti in modo da conservare nel futuro dell’Italia la memoria di un tragico ed oscuro periodo della storia nel nostro Paese e in Europa, e affinché simili eventi non possano mai più accadere». Proprio per questo, la serata propone una panoramica storica sugli eventi che hanno portato alla deportazione del popolo ebraico, dei politici e degli internati militari italiani (Imi) nei lager tedeschi. Partendo dall’idea che la storia è fatta anche, se non soprattutto, da fatti di cittadini comuni, nella serata sarà data voce a sanmartinesi deportati nei campi della Gross Deutschland. A San Martino più di 150 persone scelsero coraggiosamente le prigioni naziste pur di non aderire alla Repubblica sociale di Salò, cittadini che meritano davvero di essere ricordati per il loro grande coraggio. Il loro rifiuto cosciente, ripetuto più volte di fronte alle richieste di passare nelle file dell’esercito nazifascista, può ben essere considerato il primo coraggioso atto della lotta partigiana contro gli oppressori. Durante la serata verranno lette testimonianze raccolte dagli alunni delle medie mediante interviste. Le testimonianze diventeranno un libro che sarà pubblicato dal Comune. Le letture saranno intervallate dalla musica della Barbaraninband, diretta da Flavio Cinquetti. •

Primo Piano
Il «logo» di Hitler sul berretto dei tifosi dell'hellas
 
Alla partita Bologna-Verona a gennaio

Berretto con Hitler
Condanna
per 7 tifosi Hellas

Condividi la Notizia
 
A Bardolino, corpo senza vita in acqua

Soffoca la moglie
malata e si suicida
Recuperato nel lago

Condividi la Notizia
 
Coronavirus, i dati della Regione

Verona, 2 morti
e 5 nuovi casi
nelle ultime 24 ore

Condividi la Notizia
 
Un centinaio di persone a terra

Stop al treno
affollato, caos
a Porta Vescovo

Condividi la Notizia