Valanga sull'Altissimo, sciatore travolto: ferito ma salvo. L'appello dei rifugisti

Una foto sul monte Altissimo di Luca Giavoni
Una foto sul monte Altissimo di Luca Giavoni
Riccardo Verzè06.12.2019

«Non salite dal versante di Nago!». È l'appello del rifugio Altissimo Damiano Chiesa dopo che uno sciatore che stava effettuando un fuoripista è rimasto ferito dopo che si è stataccata dal monte Altissimo,  sulla catena del Baldo in territorio trentino.

L’allarme è stato lanciato da un compagno di escursione rimasto illeso. Il ferito è stato soccorso e portato con l’elicottero all’ospedale S.Chiara di Trento. 

La valanga, che aveva un fronte di circa 15 metri, si è verificata, per l'appunto, sul versante Nord. Secondo una prima ricostruzione, lo scialpinista, residente a Brentonico, è stato colpito dalla massa nevosa ed è precipitato per un centinaio di metri lungo un canalone, rimanendo in parte sommerso ma cosciente. Ha riportato politraumi.

 

L'ALLARME DEL RIFUGIO TELEGRAFO

Le condizioni avverse della neve sono sottolineate anche dal rifugio Telegrafo, che ha rinunciato alla «tradizionale» apertura dell'otto dicembre. «Nonostante le previsioni ottime per il weekend, e la forte tentazione di salire in cresta per vivere il rifugio in un contesto prettamente alpinistico qual è quello attuale, preferiamo non rappresentare un fattore attrattivo per chi, a fronte di una nostra conferma di apertura, potrebbe salire in quota senza il giusto equipaggiamento, né la necessaria esperienza che le attuali condizioni di forte innevamento richiedono» .

 

Primo Piano
 
Condividi la Notizia
 
Condividi la Notizia
 
Pauroso incidente fra Villabartolomea e Oppeano

Esce di strada e finisce incastrato nel fossato: «Abbagliato dai fari»

Condividi la Notizia