Un'altra valanga
sull'Altissimo, illesi
due escursionisti

La valanga sull'Altissimo (foto Soccorso Alpino trentino)
La valanga sull'Altissimo (foto Soccorso Alpino trentino)
15.12.2019

Paura per due escursionisti trentini, un uomo di 55 anni e una donna di 51, sorpresi da una valanga oggi sul monte Altissimo, dove già era rimasto ferito un uomo la scorsa settimana.

È accaduto attorno alle ore 14 al di sotto del rifugio Damiano Chiesa, nel lato trentino della catena del Baldo, a quota duemila metri. I due scialpinisti sono stati trasportati a valle lungo il pendio per circa 200 metri, ma sono rimasti illesi: la neve infatti non li ha travolti e seppelliti.

A chiamare il Soccorso Alpino un testimone che ha assistito allo staccarsi della slavina. 

 

LE TRAGEDIE

E sono tre gli escursionisti morti oggi in montagna.

In Piemonte ha perso la vita uno snowboarder di 32 anni travolto da una slavina vicino al della Civera, a 2.800 metri sopra Alagna Valsesia (Vercelli).

Morto anche Roberto Ferraris, 49 anni, che faceva parte del Soccorso alpino della guardia di finanza di Cervinia, travolto da una valanga in Valtournanche, nella zona di punta Fontana Fredda, a circa 2.300 metri sopra la frazione Cheneil, in Valle d’Aosta.

Una donna altoatesina di 62 anni è morta cadendo in un crepaccio roccioso sull’Alpe di Siusi durante una passeggiata con le ciaspole.