Festa delle castagne L’ospite è il Bardolino

Sacchi di castagne di San Zeno di Montagna
Sacchi di castagne di San Zeno di Montagna
EM.ZAN.17.10.2019

Le castagne di San Zeno «sposano» il vino Bardolino in un nuovo connubio di sapori. È una delle novità della festa della castagne e di quella del Marrone Dop, giunte rispettivamente alla quarantasettesima e sedicesima edizione, in programma a San Zeno di Montagna per tre fine settimana: sabato e domenica prossimi, il 26 e 27 ottobre e il primo, 2 e 3 novembre. La manifestazione è stata presentata nella sala rossa della Provincia alla presenza di Albertina Bighelli, consigliere provinciale; Maurizio Castellani, sindaco di San Zeno di Montagna; Carlo Gambino, consigliere di San Zeno di Montagna; Simone Campagnari, presidente del Consorzio di tutela del Marrone DOP di San Zeno; Loris Danielli di Promoe20 e Carlo Sartori di Sartori Carni. In questa edizione ci sarà la prima assoluta della collaborazione avviata con il consorzio di Tutela Chiaretto e Bardolino, che vedrà protagonista l’accoppiata Marrone Dop e Bardolino Doc, in nuovi abbinamenti enogastronomici. Ma non mancano altre novità come l'allestimento in piazza Schena, quartier generale della rassegna, del nuovo padiglione dei Sapori del Monte Baldo, uno spazio riscaldato dove poter degustare numerosi piatti tipici. Nelle due strutture verranno esposti e venduti i marroni DOP, la birra Castanea, i piatti tipici e i vini del Consorzio di Tutela del Chiaretto e Bardolino. Numerosi gli appuntamenti in cartellone, tra cui il convegno I prodotti tipici del Monte Baldo tra territorialità, specificità e valori nutrizionali», in programma il 25 ottobre, alle 17 a palazzo Cà Montagna. Seguirà, nel padiglione dei Sapori, la cena di gala «DegustiAmo il Baldo», a base di marroni Dop, prodotti tipici locali e Bardolino Doc. Torneranno, inoltre, i concorsi «Marron d’Oro», che premierà il miglior produttore 2019 e «Minestron d’Oro», sfida riservata ai ristoranti di San Zeno. Non mancheranno spettacoli e animazioni che accompagneranno i visitatori nei pomeriggi di sabato e domenica, oltre alle escursioni, come la ventiduesima edizione della «Scarpinà fra le castagne» di sabato 26 ottobre alle 15. Tra gli appuntamenti anche due cooking show dedicati al Marrone Dop. Lo chef Alessandro Tannoia della Bottega dello Speziale lo utilizzerà nella preparazione della pizza, sia nell’impasto sia come condimento, mentre Roberta Ruggeri di Aipo Verona (Associazione Interregionale Produttori Olivicoli) lo renderà protagonista di alcune ricette autunnali. Ricco il ventaglio di proposte musicali: dal concerto di Elia Truschelli sabato all’esibizione di musici e sbandieratori domenica, per proseguire con gli Acoustic Duo il 26 ottobre, la Discostajare Street Band il 27 e l’Orobian Pipe School il 3 novembre. Inoltre, il concorso fotografico Donare Avis: Tesori nascosti ed opere d’arte poco conosciute del nostro territorio». •