Ladri alle elementari Rubati computer e tablet

La scuola elementare di Peschiera, teatro dei furti
La scuola elementare di Peschiera, teatro dei furti
K.F. 28.11.2019

Nella notte tra lunedì e martedì i ladri hanno preso di mira la scuola primaria che si trova in località Porto Vecchio a Peschiera del Garda, facendo razzia delle apparecchiature informatiche. Ad accorgersi per primi del furto sono stati i collaboratori scolastici che martedì mattina hanno aperto la scuola. «Noi genitori abbiamo percepito che qualcosa non andava, perché i bambini sono stati fatti rimanere nel cortile come quando c’è sciopero e bisogna vedere se ci sono o meno le insegnanti», riferisce Davide Fasoli, «invece era perché all’interno c’erano i carabinieri che stavano facendo i rilievi». La denuncia di furto è stata raccolta dai carabinieri di Peschiera, ma al momento non è ancora stato possibile quantificare l’entità del danno, perché il personale scolastico sta terminando di redigere l’inventario. Indiscrezioni riferiscono di qualche computer ma anche di altro materiale, tra cui dei tablet usati come registri elettronici. «Un atto da vili», lo definisce Fasoli, che in qualità di consigliere comunale capogruppo della lista La Civica annuncia due provvedimenti. Il primo: «Faremo un’interrogazione per chiedere all’amministrazione di installare qualche telecamera, visto che la scuola è sprovvista di videosorveglianza, ma anche di ripristinare il sistema di allarme da tempo in manutenzione», afferma. « In secondo luogo», conclude Fasoli, «ci faremo promotori di una raccolta fondi per aiutare la scuola a riacquistare le apparecchiature che sono state rubate».