Esposizione alla Palazzina storica

K.F.07.12.2018

Da domani al 20 gennaio la Palazzina storica di Peschiera del Garda ospiterà «Furere: tra follia e onirico», la nuova mostra promossa dall’assessorato alla Cultura del Comune di Peschiera e curata da Matteo Vanzan di MV Eventi. Il filo conduttoredell’esposizione è un’indagine sulla follia nel contesto dell’esposizione artistica. Furere in latino significa «essere fuori di sé», «essere folli»: l’esposizione è un viaggio attraverso l’inconscio guidato da oltre trenta opere di artisti del Novecento ed emergenti, alle quali si aggiungono citazioni, gigantografie e video-documentari. Lo scopo è stuzzicare una riflessione sull’arte come strumento attraverso cui esprimere, senza condizioni, uno stato della mente. Emblematica in questo senso fu l’esperienza di arteterapia avviata nel 1956 all’ospedale psichiatrico di Verona dal medico Mario Marini e dallo scultore scozzese Michael Noble. La mostra, a ingresso libero, è aperta il sabato e la domenica dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 19 con l’ultimo accesso alle 18.

1 2 3 4 5 6 >