Minacce e coltelli
per farsi dare i soldi
Arrestato 34enne

I carabinieri di Peschiera
I carabinieri di Peschiera
25.01.2020

Arrestato un 34enne che aveva minacciato ed estorto denaro a un signore a Peschiera.

 

Nel pomeriggio di ieri quest'ultimo è andato in caserma dai carabinieri raccontando quello che gli stava accadendo: il giorno prima era stato avvicinato da una persona (si sarebbe rivelato il 34enne poi arrestato, un italiano di origini tunisine) la quale l'afferrato per il maglione con una mano: «Dammi subito le chiavi del motorino che mi hanno rubato!».

L'aggredito ha provato a spiegare di non saperne e di non centrare nulla, ma l'altro ha estratto dalla tasca dei pantaloni un coltello da cucina con il quale lo ha minacciato, costringendolo a consegnargli la somma di 160 euro che aveva in tasca.

Il giorno dopo però il 34enne è tornato alla carica, chiedendo 80 euro e tenendo «in ostaggio» il telefonino dell'uomo finché quest'ultimo andava a prelevare.

 

È stato in quel frangente che si è rivolto ai carabinieri: questi hanno atteso che avvenisse lo scambio di soldi (era stata fatta una fotocopia delle banconote per poterle individuare) e poi hanno fermato l'italo-tunisino arrestandolo.

Ora il 34enne è in carcere in attesa di essere interrogato.