Le attenzioni per prevenire il diabete Le indicazioni del medico alla Dogana

K.F.12.11.2019

Il diabete al centro del dibattito di stasera alle 20.30 in Dogana Veneta a Lazise. Il titolo dell’incontro, organizzato dall’Aido in collaborazione con l’Avis locale, l’Università popolare e il patrocinio del Comune di Lazise è «Il diabete coinvolge ogni famiglia: puoi riconoscere i segnali d’allarme nella tua?». Relatore della serata, a ingresso libero sarà il dottor Gaetano Zavateri, medico geriatra già primario all’ospedale di Borgo Trento a Verona. L’incontro si inserisce nelle iniziative di sensibilizzazione promosse in occasione della Giornata mondiale del diabete, ricordata il 14 novembre, dedicata alla famiglia. Osservando la diffusione della malattia si può infatti dire che ogni famiglia abbia a che fare con questa patologia. Nel 2016, in Italia si contavano oltre 3 milioni e 200mila persone diabetiche (dati Istat), pari al 5,3% della popolazione. Si stima inoltre che un altro milione non sappia di avere la malattia mentre 6 milioni di italiani siano in una condizione di «prediabete» essendo a rischio di poterla sviluppare nell’arco di cinque anni. La diffusione del diabete, rileva l’Istat, è quasi raddoppiata in trent’anni (nel 1980 coinvolgeva il 2,9% della popolazione): per questo la famiglia riveste un ruolo fondamentale nella prevenzione del diabete tipo 2, perché può trasmettere stili di vita corretti e sane abitudini alimentari ed assume un ruolo chiave nella difficile gestione del diabete tipo 1 in età pediatrica. L’incontro in Dogana sarà introdotto dal presidente del gruppo Aido Giovanni Faccioli, dal sindaco Luca Sebastiano e dal presidente Aido Antonio Grassi. •

Primo Piano
Sospesa la Festa de la Renga (foto Costantino)
 
La chiusura del Carnevale a Parona

Salta la «Renga»
Festa rinviata
forse all'8 marzo

Condividi la Notizia
 
Il bilancio del coronavirus

In Veneto 58 casi
con il focolaio
di Limena

Condividi la Notizia
 
Incidente nel pomeriggio ad Ala Avio

Auto contro Tir in
sosta in A22, muore
53enne di Lazise

Condividi la Notizia