Il direttore di Gardaland è Maestro del Lavoro Santi premiato a Mestre

Il direttore Danilo Santi
Il direttore Danilo Santi
S.B.21.04.2019

Fra i 14 nuovi Maestri del Lavoro veronesi che il primo maggio a Mestre, al teatro Toniolo, riceveranno il brevetto e la Stella al merito del lavoro c’è anche il direttore generale dei parchi a tema, Danilo Santi. Sono 71 i lavoratori veneti che nella Festa del lavoro riceveranno dal prefetto di Venezia la decorazione, fra i mille a livello nazionale. Santi è cittadino lacisiense da alcuni anni pur essendo nato a Mantova nel 1960. È entrato a Gardaland nell’ottorbe del 1981 quale responsabile della comunicazione presso la direzione marketing del parco, passando nel febbraio 1983 alla direzione delle vendite con lo sviluppo immagine e organizzazione logistica e gestione delle risorse umane nei 54 punti vendita del parco. È passato nel 2001 alla direzione operativa con l’incarico di direzione generale dei parchi a tema. Dopo la laurea in scienze politiche, da luglio 1987 a ottobre 1991 è stato product manager presso Bauli spa. «Sono davvero soddisfatto di questo riconoscimento che il ministro del lavoro ha inteso conferirmi», spiega Santi, «perchè conferma il mio impegno lavorativo all’interno di una grande azienda qual’è Gardaland da oltre 27 anni. Con me hanno lavorato molti dipendenti e alcuni ora ricoprono incarichi di responsabilità. Anche a loro devo dire grazie per questo riconoscimento che gratifica l’intero staff e l’azienda». «Mi complimento con il direttore Santi», sottolinea il sindaco Luca Sebastiano, «perché ho avuto modo più volte di confrontarmi con lui e confermo di aver riscontrato la professionalità, la laboriosità e la disponibilità dello stesso proteso verso il bene aziendale ma anche del contesto sociale in cui opera il grande parco dei divertimenti».