Bando per la gestione della Dogana Veneta

La trecentesca Dogana Veneta a Lazise
La trecentesca Dogana Veneta a Lazise
K.F.14.01.2020

Nuovo gestore della Dogana Veneta di Lazise cercasi. È stato pubblicato il bando per la concessione d’uso dell’immobile comunale e per l’affidamento in appalto di servizi di cui si avvarrà il Comune di Lazise per organizzare eventi pubblici ospitati nell’edificio trecentesco. La procedura d’appalto è seguita dalla Centrale unica di committenza dell’Unione montana del Baldo-Garda (documentazione sul sito www.unionebaldo.vr.it). La durata della concessione è di cinque anni, più tre prorogabili su richiesta. Il contratto si basa su uno scambio: il Comune potrà utilizzare la Dogana per 150 giorni all’anno usufruendo a titolo gratuito dei servizi prestati dal concessionario (pulizia e allestimento dell’immobile con attrezzature, personale per l’accoglienza e l’assistenza tecnica, ripristino dei locali dopo l’evento e ulteriori servizi che possono essere indicati in sede di gara), mentre il concessionario potrà occupare l’immobile 50 giorni all’anno per organizzare eventi di natura privata e commerciale (matrimoni e ricevimenti, convention e cene aziendali) e nel caso di ulteriori date richieste dovrà dare per ognuna al Comune un canone a base di gara di mille euro oltre Iva. Il criterio per l’aggiudicazione è quello dell’offerta economica più vantaggiosa in base al rapporto qualità/prezzo: da un lato verrà valutato il rialzo offerto sul canone giornaliero integrativo, dall’altro il piano di gestione e le eventuali migliorie proposte. «Virtuale», non essendoci introiti per il Comune, il canone annuale di concessione quantificato in 300mila euro e commutato in servizi a favore dell’ente per gestire i 150 eventi promossi per la cittadinanza. Gli operatori economici interessati al bando devono inviare l’offerta per via telematica (al sito unionebaldo.mecuc.com) entro le 9 del 30 gennaio. L’apertura delle offerte sarà lo stesso giorno alle 10 nella sede dell’Unione montana Baldo-Garda. «Per noi la Dogana Veneta è un bene dal valore inestimabile essendo un contenitore sociale, culturale e aggregativo», spiega il sindaco Luca Sebastiano, «per questo nel bando non abbiamo dato importanza all’aspetto economico ma al beneficio per la comunità, prevedendo anche orari di apertura al pubblico». Oltre alle giornate di utilizzo, il concessionario dovrà aprire la Dogana ai visitatori tutti i giorni dalle 10 alle 13 dal primo novembre al 31 marzo, con l’aggiunta della fascia oraria 14-17 dal primo aprile al 31 ottobre. Il primo bando di concessione risale al 2010, durante l’amministrazione Franceschini: di durata decennale, era stato aggiudicato alla società D-Event di Lazise con cui nel 2014 l’amministrazione Sebastiano fece un accordo transattivo che modificò le condizioni di concessione ritenute restrittive per la parte pubblica, prevedendo per il periodo tra la fine del 2016 e il 2019 il ritorno della gestione in capo al Comune con la possibilità data a D-Event di organizzare in esclusiva eventi commerciali. •

Primo Piano
Sospesa la Festa de la Renga (foto Costantino)
 
La chiusura del Carnevale a Parona

Salta la «Renga»
Festa rinviata
forse all'8 marzo

Condividi la Notizia
 
Incidente nel pomeriggio ad Ala Avio

Auto contro Tir in
sosta in A22, muore
53enne di Lazise

Condividi la Notizia
 
Il bilancio del coronavirus

In Veneto 58 casi
con il focolaio
di Limena

Condividi la Notizia