Il Benaco protagonista su Telearena domani sera

G.MUS.02.07.2020

Torri del Benaco sbarca sugli schermi di Telearena per mostrare le sue bellezze. L’appuntamento è per domani alle 21.15 quando la giornalista, Valentina Burati, mostrerà sul piccolo schermo oltre 22 minuti di riprese girate in paese e nelle contrade il 24 giugno scorso. La troupe di Telearena è andata infatti sia al «Torcol» di Crero, di recente restaurato dall’amministrazione comunale e reso un vero e proprio gioiellino del tempo passato, che al ponte tibetano, inaugurato ad agosto 2019 dinanzi ad un nugulo di autorità civili e religiose, senza trascurare poi anche l’aspetto della pesca, delle bellezze che si trovano sulle colline e intervistando anche personaggi quali l’ex-macellaio Renzo Girardi, scultore del legno di olivo. «È stata una ottima occasione», ha spiegato il sindaco, «per fare conoscere alcuni tra i prodotti tipici di Torri quali il limoncello che, da 3 anni, produciamo come municipio esclusivamente con i limoni della nostra limonaia, la più antica del lago di Garda, ma anche il pesce di lago e i monumenti storici come il castello scaligero». Non è mancato un passaggio sulle colline di Torri dove «stiamo allestendo il “senteer de mes” che, grazie all’aiuto della Regione Veneto, stiamo ristrutturando per renderlo fruibile con le biciclette e ai camminatori. Il percorso decorre parallelo alla Gardesana e va da Garda fino a Malcesine». Tra quanto è stato mostrato alla troupe di Telearena anche il lavoro di uno chef di un noto ristorante di Pai che, «grazie al pesce fresco pescato ogni mattina nel lago, offre piatti tipici quali i bigoli con le sarde o la zuppa di pesce di lago», come’è stato spiegato alla giornalista. «Sarà uno speciale interamente dedicato a Torri», ha commentato Valentina Burati, «che ci siamo divertiti a girare. Abbiamo conosciuto personaggi e posti davvero splendidi: credo che chi già conosce Torri si divertirà nel vedere queste immagini mozzafiato e chi non conosce il paese troverà molti motivi per venirlo a visitare». •