Colazioni speciali e lingue Via ai corsi per migliorare la qualità dell’ospitalità

B.B. 03.11.2019

Formazione all'ordine del giorno per un' offerta turistica sempre più qualificata, nel rispetto della legalità. Riparte la stagione formativa dell’Ente bilaterale turismo gardesano (Ebt) che ha sede a Garda, in via San Bernardo 137. «Si tratta di una nuova e variegata offerta di corsi e seminari dedicata a titolari, collaboratori e dipendenti delle aziende turistiche gardesane che intendono migliorare la qualità dell’accoglienza e dell’ospitalità sul lago di Garda, aggiornando e valorizzando le competenze di tutti gli addetti, applicando il Contratto collettivo nazionale del lavoro nel settore del turismo», ricorda il presidente dell'Ebt Gardesano Marco Lucchini. Si comincerà martedì con gli immancabili corsi di lingue, tutti della durata di trenta ore: «Tedesco intermedio per il turismo», in programma da martedì al 12 dicembre, si terrà ogni martedì e giovedì dalle 17,30 alle 20; «Tedesco base per il turismo», che inizierà il 9 gennaio e proseguirà fino al 18 febbraio, sarà ogni martedì e giovedì dalle 17,30 alle 20; «English for tourism-upper intermediate» sarà invece pianificato tra il 13 gennaio e il 19 febbraio ogni lunedì e mercoledì dalle 17,30 alle 20. Ci saranno inoltre i seminari, di durata più breve, tra le otto e le sedici ore, dedicati a varie tematiche di aggiornamento: pianificazione aziendale (28 gennaio dalle 9 alle 17,30), nuove strategie per fidelizzare la clientela (11 febbraio dalle 9 alle 17,30), tecniche di accoglienza per aumentare le vendite al front office (20 febbraio dalle 9 alle 17,30), evoluzione del ruolo della cameriera ai piani (4 e 5 marzo dalle 9,30 alle 17), ultime tendenze per offrire agli ospiti una colazione speciale (10 e 11 marzo dalle 9 alle 18). Infine, con date da definire, seminari dedicati agli itinerari turistici gardesani di e-bike e di nordic walking. «I percorsi di e-bike», precisa il presidente Lucchini, «danno la possibilità a tutti di godere i meravigliosi scorci che il lago, l'entroterra e il Monte Baldo regalano ai nostri ospiti». «Da vent’anni», aggiunge, «L'Ente bilaterale del turismo si impegna a mettere in campo proposte formative attente alle innovazioni e alle nuove tendenze del mercato turistico. Non a caso il nostro “Catalogo corsi“ viene rinnovato di anno in anno partendo proprio dall’analisi dei fabbisogni formativi del territorio. Avere personale preparato permette di migliorare gli standard dei servizi nell'ottica della qualità».