Cinquanta sub pronti a togliere rifiuti dai fondali

B.B. 18.10.2019

«Garda... SiCura dell'ambiente». Giornata ecologica lago pulito dedicata ad Alberto Tomei, presidente di Ags e amante del Garda, scomparso due anni fa. Sarà domenica nello specchio d'acqua di Garda, tra il municipio e Palazzo congressi. «Siamo alla quarta edizione di un’iniziativa che, di anno in anno, coinvolge sempre più persone. Siamo felici di avere dato il via a questa bella idea. Auspichiamo sempre che la gente comprenda l'importanza di questo lago: tenerne pulito il fondale contribuisce a mantenerlo più integro». Parole del consigliere all'Ecologia, Sacha Allevato, che, invitando a partecipare, annuncia l'appuntamento che è stato organizzato dal Comune con la Protezione ambientale civile di Bussolengo e il negozio di articoli sportivi Passione Sub di Verona, in collaborazione con Azienda gardesana servizi di Peschiera, Pro loco, Legambiente, gruppi di Protezione civile di Costermano e di Garda, Lega Navale Italiana (LNI) – Sezione di Garda, la Scuola Sub Verona Aquadive Apnea Team e Asso sub Verona. «La giornata ecologica impegnerà un centinaio di persone, tra cui oltre cinquanta sub, barche di pescatori professionisti dell' associazione pesca sportiva El Matross, gommoni della Lega navale italiana - Sezione di Garda. Si lavorerà dalle 9 alle 12», precisa Allevato, «dopo esserci incontrati tra le 7 e le 8,30, per un briefing, all'anfiteatro l'Arena in piazzale Europa. Qui in un gazebo fungerà da segreteria e una tensostruttura servirà ai partecipanti per cambiarsi». Un supporto arriverà quest'anno, come nel 2018, dall'Azienda gardesana servizi (Ags) di Peschiera. «Come nelle scorse edizioni, purtroppo, ci ritroveremo a recuperare immondizie giacenti sul fondale. In passato abbiamo raccolto ogni tipo di rifiuti, persino tavolini, sedie, ombrelloni e persino un serbatoio di galleggiamento, un contenitore di ferro cilindrico lungo oltre due metri», ricorda. «Ci vollero 45 minuti per recuperarlo, coinvolgendo due imbarcazioni della Protezione civile, una dell'associazione pesca sportiva El Matross e una gip con verricello sempre della Protezione civile», dice ancora Allevato facendo presente che, «al termine delle operazioni, quanto recuperato sarà consegnato alla Serit, che si occupa di raccolta rifiuti in vari comuni del Baldo Garda, che in questa occasione collabora con noi». Al termine risotto in municipio per i partecipanti.