Cavaion, ecco come accedere ai buoni spesa

Via Fracastoro a Cavaion
Via Fracastoro a Cavaion
Camilla Madinelli14.04.2020

Aiuti pubblici per l’acquisto di cibo e generi di prima necessità. Le domande dei contributi vanno fatte pervenire dai cavaionesi al loro Comune entro giovedì 16 aprile: il modulo per la richiesta (disponibile sul sito e sui canali social del Comune), una volta compilato in tutte le sue parti, va imbucato nelle cassette postali fatte installare dall’amministrazione comunale – una alla porta del municipio di Cavaion in via Fracastoro, una davanti alla chiesa San Gaetano a Sega – per favorire i cittadini che hanno bisogno di richiedere i contributi economici alimentari e di beni essenziali ma non hanno dimestichezza con la posta elettronica o non hanno la tecnologia necessaria ad accedervi. Chi invece usa internet, può spedire il modulo della richiesta direttamente da casa spedendolo all’indirizzo e-mail segreteria@comunecavaion.it.

Ogni domanda, che potrà essere presentata da un solo componente per nucleo famigliare, sarà oggetto d’istruttoria da parte dei Servizi sociali al fine di accertare gli aventi diritto e il personale comunale provvederà ad effettuare i controlli per verificare la veridicità delle attestazioni riportate. Il fondo destinato a Cavaion dal Consiglio dei ministri nell’ambito delle misure urgenti di solidarietà alimentare è pari a 32.622 euro. “Lo stanziamento è rivolto alle persone e alle famiglie che si trovano in difficoltà a causa dell’emergenza sanitaria in atto, per soddisfare i bisogni più urgenti ed essenziali” spiegano la sindaca e l’assessore alle politiche sociali, Arianna Rizzi. “La quota sarà ripartita tra chi ne ha diritto ed esclusivamente destinata all’acquisto di generi alimentari o prodotti di prima necessità ad esclusione di alcolici e farmaci.

Al fondo si accede in base a determinati requisiti, che vanno riportati nella dichiarazione.” Per ulteriori informazioni: 045 6265712-6265719.