Luci e cordonate Più sicurezza per via Stazione

L’assessore Cinzia Zaglio
L’assessore Cinzia Zaglio
K.F.06.02.2020

Nell’ambito dei contributi concessi dalla Provincia di Verona a 40 Comuni per il cofinanziamento di interventi necessari alla messa in sicurezza di strade provinciali, il comune di Castelnuovo ha ottenuto 16mila euro sui 20mila previsti per realizzare un attraversamento pedonale protetto su via Stazione (Sp27). Il progetto è stato seguito dall’Ufficio tecnico lavori pubblici del Comune e risponde a un’esigenza dei cittadini, che chiedevano di poter attraversare senza pericolo la strada provinciale per raggiungere il marciapiede del sottopasso ferroviario. «Nei mesi scorsi sono state tracciate le strisce pedonali, ma la soluzione non ci è parsa sufficiente», ha spiegato l’assessore ai Lavori pubblici Cinzia Zaglio, «ho dato quindi incarico ai tecnici comunali di predisporre delle cordonate ai lati della strada a protezione dei pedoni, oltre all'installazione di due lampade per un’adeguata visibilità dell’attraversamento anche nelle ore notturne». Un altro intervento deliberato dall’amministrazione comunale di Castelnuovo riguarda la messa in sicurezza di via Zuccotti a Camalavicina, che per un tratto di sessanta metri verso il centro abitato presenta importanti problemi di cedimento, come ha dimostrato anche una perizia geologica commissionata dai residenti della zona. In questo caso una delibera approvata dalla Giunta comunale ha stabilito di provvedere alla realizzazione di un muro di sostegno lungo la scarpata, al confine con le proprietà private, che permetta di contenere la spinta della strada soprastante. Da una prima analisi la spesa prevista è di 105mila euro, comprensiva della progettazione e degli espropri necessari per acquisire le aree dove realizzare il muro. «Provvederemo ad acquisire nel più breve tempo il terreno privato per bloccare il degrado e mettere definitivamente in sicurezza quel tratto di strada», ha sottolineato Zaglio, «l’obiettivo è garantire tranquillità agli abitanti di Camalavicina e porre rimedio a una situazione di degrado». •