Incontro per il «Giorno del ricordo»

K.F.15.02.2020

«La storia dimenticata dei confini orientali d’Italia»: in occasione del Giorno del ricordo, celebrato il 10 febbraio, il Comune di Castelnuovo organizza una serata di approfondimento con ospiti l’avvocato Gian Paolo Sardos Albertini, presidente del Comitato per i martiri delle foibe, e Tullia Manzin che porterà la sua testimonianza di esule istriana. L’incontro, a ingresso libero, è in programma sabato alle 20.30 nella sala civica di piazza della Libertà (sopra la biblioteca). Dopo il Giorno della memoria dedicato alle vittime della Shoah (per cui il 27 gennaio l’amministrazione castelnovese ha promosso uno spettacolo teatrale rivolto alle classi seconde e terze della scuola media, tratto dal diario di Anna Frank), nel 2004 è stato scelto il 10 febbraio come data per ricordare non solo i massacri di massa e l’infoibamento di tanti italiani giuliano-dalmati ad opera dei partigiani e dell’esercito jugoslavi, ma anche i drammi vissuti dai profughi italiani costretti a lasciare le loro terre per raggiungere l’Italia delimitata dai nuovi confini delineati nel secondo dopoguerra.