Commercio, al distretto arrivano fondi regionali

Il sindaco Dal Cero
Il sindaco Dal Cero
K.F.11.12.2019

Il distretto territoriale del commercio formato dai comuni di Castelnuovo (capofila), Sona e Sommacampagna è tra i 57 distretti veneti e i nove veronesi a cui la Regione Veneto ha riconosciuto un contributo economico per sviluppare progetti che favoriscano il commercio locale, il coinvolgimento degli operator, una migliore vivibilità dei luoghi dal punto di vista sociale e ambientale e contestualmente la valorizzazione della vocazione turistica del territorio. Tra le azioni inserite nel progetto predisposto dai tre Comuni ci sono l’installazione di casette dell’acqua a Castelnuovo e Cavalcaselle; l’avvio di un percorso di verifica, da attuare nei tre Comuni, nella modalità di raccolta rifiuti per introdurre nuovi sistemi per aumentare la raccolta differenziata; la messa a punto di un progetto per evitare lo spreco alimentare negli esercizi di ristorazione. Ci sono poi opere pubbliche tra cui la riqualificazione di Villa Venier a Sommacampagna con l’obiettivo di inserirvi un’attività commerciale, ma anche la progettualità per rendere più funzionali i mercati settimanali e l’arredo urbano. Alla voce «promozione di bandi, processi e concorsi di idee» sul tema della riqualificazione urbana Castelnuovo intende promuovere un processo partecipativo per definire il futuro dell’ex casa delle suore per cui è in corso la ristrutturazione al grezzo, mentre Sommacampagna ha inserito la riqualificazione di piazza della Repubblica. Nella graduatoria regionale il distretto guidato da Castelnuovo si è piazzato al 24° posto, posizione che fa slittare al 2020 l’erogazione del finanziamento che comunque è stato ammesso per il massimo dell’importo concedibile, 250mila euro (circa 83mila a Comune) su 1,3 milioni quantificati nel progetto presentato in Regione. «Sotto il profilo demografico, Castelnuovo, Sona e Sommacampagna sono tra i Comuni più importanti della provincia di Verona, contando nel loro insieme circa 46mila abitanti», osserva il sindaco di Castelnuovo Giovanni Dal Cero esprimendo «soddisfazione per questo nuovo contributo regionale che siamo riusciti a ricevere in questi pochi mesi da quando siamo alla guida del Comune. Ringrazio gli uffici e in particolare Enrico Guzzi, nostro responsabile dell’area tributi commercio e innovazione, che quest’estate ha coordinato i tre Comuni per redigere il progetto con cui abbiamo partecipato». •