Castelnuovo e Peschiera, vietati giardini e mercati

K.F.14.03.2020

Il sindaco di Castelnuovo del Garda ha emanato un’ordinanza che dispone «la chiusura e il divieto di accesso a tutte le aree verdi recintate presenti sul territorio del Comune di Castelnuovo del Garda, compresi parchi pubblici con aree attrezzate a giochi per bambini, sino al 3 aprile 2020». Il provvedimento è scattato dopo aver constatato, nei giorni scorsi, l’affollamento di alcuni parchi pubblici. «La situazione attuale ci impone il massimo rispetto delle limitazioni previste dall’ultimo Decreto ministeriale», ha spiegato il sindaco su Facebook ai cittadini, «si tratta di misure drastiche ma rappresentano l’unica soluzione efficace per bloccare la diffusione del virus. La salute dei cittadini è la mia priorità: ora è il momento di stringere i denti e fare i sacrifici necessari per la salute della nostra comunità». Parallelamente Dal Cero ha firmato un’altra ordinanza che, con gli stessi princìpi, dispone la chiusura dei mercati all’aperto per lo stesso periodo. Quest’ultima misura è stata adottata anche dalla sindaca di Peschiera del Garda Orietta Gaiulli, che ha disposto la sospensione fino a data da destinarsi del mercato del lunedì nel capoluogo e del mercato contadino del giovedì a San Benedetto di Lugana. •