Gnocchi, giochi e mascherine Si festeggia in Valdadige

B.B.22.02.2020

Ottimi piatti locali, parata delle mascherine, giochi e,come sempre, solidarietà. Certe tradizioni in Valdadige non si dimenticano anzi si tengono ben strette. Accade a Brentino Belluno che, per organizzare il Carnevale, si fa in tre. Oggi si festeggia infatti nel capoluogo di Rivalta mentre il 25 febbraio a Belluno Veronese e a Brentino. La festa del Carnevale di Rivalta è organizzata, con il patrocinio della amministrazione, dalla associazione San Giacomo, patrono di Rivalta, e si terrà appunto oggi dalle 12 alle 18 circa, come sempre al campo sportivo di via La Val: «Apriremo proprio a mezzogiorno», dice il presidente Denis Isacchini, «distribuendo gnocchi conditi col il nostro speciale ragù di cinghiale o col sugo di pomodoro. Prepareremo anche panini con carne salà e wurstel, patatine fritte, crepes alla marmellata e al cioccolato». Immancabili i vini della Valdadige. «Se il tempo non sarà clemente, ci si potrà lo stesso ritrovare e stare insieme. Sarà infatti montato un tendone con grandi tavoli e molte sedie per pranzare insieme. Dalle 14, la baby dance. I bambini potranno anche seguire la sfilata delle mascherine sul palco o parteciparvi. Una parte del denaro che raccoglieremo sarà donato alla parrocchia per le ristrutturazioni. Mancano circa 10mila euro per estinguere il mutuo: per fine anno contiamo di riuscirci», chiude Isacchini. •