Anche Caprino entra nella gestione associata

L.B.29.01.2020

Il consiglio comunale di Affi ha approvato la convenzione per la gestione in forma associata del servizio di polizia locale con i Comuni di Garda e Caprino. Il servizio già funzionava in convenzione tra i Comuni di Affi e Garda dal 2017. Dal primo gennaio è entrato a farne parte anche Caprino. La nuova convenzione scadrà il 30 settembre 2021. Prevede che i Comuni di Affi, Garda e Caprino utilizzino i rispettivi servizi di polizia locale per la gestione in forma associata dei servizi: polizia urbana e rurale, stradale, amministrativa, commerciale, edilizia e ambientale, giudiziaria, igienico-sanitaria, oltre ai servizi di controllo del territorio, rappresentanza, informazione e comunicazione ed educazione stradale. Gli obiettivi a medio e lungo termine sono: la predisposizione di una sala operativa e centrale radio unificata per ricevere le richieste provenienti dall’esterno e per richiedere l’intervento di altri presidi (forze di polizia, soccorso, uffici comunali, ecc.), l’istituzione di un numero verde per le emergenze e per i servizi di reperibilità, la formazione di un servizio di polizia locale specializzato. Sono previsti anche l’effettuazione del servizio di vigilanza notturna e diurna con riferimento a tutto il territorio dei Comuni convenzionati, l’individuazione di un ufficio di coordinamento unico, l’assunzione di personale di polizia locale a tempo determinato e indeterminato con selezione e graduatoria valida e utilizzabile in tutti i Comuni convenzionati e la possibilità di collaborazione con forze di polizia anche straniere per favorire la realizzazione di corsi e periodi formativi per gli agenti di polizia. L’attuale organico in ruolo conta cinque unità a Garda, due ad Affi e tre a Caprino. Garda è il Comune capofila per la gestione della convenzione e ha nel proprio organico il responsabile del servizio che presta servizio per un giorno alla settimana e sei ore ad Affi (16,67 per cento) e a Caprino (16,67) e per quattro giorni alla settimana e 24 ore a Garda (66,66 per cento). All’orario previsto in Convenzione corrisponde in proporzione il costo a cui è tenuto ogni singolo Comune. Al Comune di Garda, in quanto capofila, spetta il compito di inoltrare le domande di finanziamento per l’ottenimento di contributi per lo svolgimento associato delle funzioni di polizia locale. Tutti i proventi derivanti dalle sanzioni per violazioni sono di spettanza del Comune in cui sono state contestate.