Addio al celibato,
il pulmino abbatte
la pensilina dei bus

La pensilina del bus abbattuta
La pensilina del bus abbattuta
Gerardo Musuraca20.05.2019

Danni per circa 25 mila euro alla pensilina degli autobus nella notte tra sabato e domenica a Torri.

Un piccolo autobus, in retromarcia, ha colpito e danneggiato la pensilina alla stazione degli autobus, sul lato est della Gardesana, proprio a metà paese. 

Ci saranno circa 25 mila euro di danni visto che quella pensilina, acquistata e montata solo un paio di anni fa, era costata oltre 18 mila euro, iva esclusa.

 

Spiega il sindaco Nicotra: «So che alcuni ragazzi erano venuti da Verona con un bus a noleggio per evitare di guidare dopo aver festeggiato credo per un addio al celibato», prosegue. «Mentre si allontanavano c'è stata questa manovra errata. Ho dovuto allertare sia la Protezione civile che i Vigili del fuoco», ha terminato il sindaco, «perché non potevamo lasciare la pensilina in quel modo, era anche pericolante e abbiamo dovuto sganciarla e appoggiarla a terra, visto il danno irrimediabile subito da tutta la struttura. Abbiamo tutti i riferimenti di chi ha causato il danno e vedremo di porre rimedio alla situazione il prima possibile». 

Primo Piano
 
Coronavirus, i dati della Regione

Verona, zero casi
e due morti
da stamattina

Condividi la Notizia
 
L'aggiornamento dei contagi a Verona e provincia

In 4 giorni 233
positivi in meno, 37
comuni senza virus

Condividi la Notizia
 
Dalle autocertificazioni al lievito

Con 26mila chiamate
chiude oggi
il numero verde Covid

Condividi la Notizia