Mercato settimanale, un far west sotto tiro

Piero Taddei 09.10.2019

Stretta antifurbetti al mercato domenicale. Il comandante dei vigili Vincenzo Esposito annuncia che la polizia locale farà gli straordinari per indurre gli ambulanti a differenziare i rifiuti prodotti durante il mercato e per evitare che, durante le pulizie post smontaggio delle bancarelle, l’area mercatale sia percorsa da automobilisti che infrangono i divieti di transito, mettendo a repentaglio il personale della nettezza urbana. La zona del mercato è piuttosto ampia: piazza Santa Toscana e Guglielmo Marconi, Corso Cavour, parte delle vie Altichiero e Fratelli Stevani. Per assicurare la sorveglianza, la polizia municipale prolungherà l’orario di servizio dalle 13 alle 15.30. Più d’uno i container per i rifiuti che il Comune ha dislocato in luoghi ritenuti strategici. Ma il loro uso è parziale: c’è chi, infatti, butta senza differenziare e chi lascia rifiuti dove capita. Inspiegabile poi, se non con il totale dispregio della segnaletica, l’invasione dell’area, a mercato concluso, col rischio di travolgere il personale di servizio. «Inizialmente cercheremo di educare, ma poi fioccheranno sanzioni», minaccia il capitano Esposito. Gli eventuali trasgressori sono avvertiti. •