Il tiro a segno assegna i primati da tiratori scelti

Vincitori dell’ultima prova di Tiro a segno
Vincitori dell’ultima prova di Tiro a segno
P.T. 11.10.2019

Si è concluso al Tiro a segno nazionale di Verona, con la disputa della quarta e ultima prova, il dodicesimo trofeo «Zevio terra dei pomi», per tiratori con pistola calibro 22. Organizzato a livello provinciale dalla sezione Carabinieri in congedo di Zevio e gestito da componenti dal Comitato gare del 94° gruppo speciale Veneto tiratori scelti, il torneo ha registrato 82 partecipanti, dalle sezioni carabinieri di Badia Calavena, Bardolino, Pastrengo, Peschiera, Castelnuovo del Garda, San Giovanni Ilarione, San Giovanni Lupatoto, San Martino Buon albergo, Lavagno, Roncà, Sant’Ambrogio, Tregnago, Villafranca, Verona e, naturalmente, Zevio. Colpo dopo colpo, il torneo ha riservato sorprese in classifica generale. Primo classificato nella categoria Top è Silvio Bonamini (Tregnago) con 1.479 punti. Secondo, Giovanni Bonamini. Terzo Niccolò Braggio, sezione Verona città. La categoria A ha visto primeggiare Denis Vantini (Bardolino), con 1.344 punti. Francesco Zamboni (Peschiera) e Marco Bartolini (San Giovanni Ilarione) si sono piazzati rispettivamente secondo e terzo. Nella categoria B, primo Flavio Speri (Peschiera) con 1.226 punti. A seguire Giovanni Pandolfo (San Giovanni Ilarione) e Massimo Moro (San Martino Buon Albergo). Nella sezione femminile del Trofeo, prima Doriana Lavagnoli (Tregnago) con 1.404 punti, seguita da Francesca Perbellini e da Miriam De Bello, entrambe di Zevio. Prossimo appuntamento il 13 ottobre, alle 11, in piazza Santa Toscana, per le premiazioni ufficiali alla Festa della mela.