Rifiuti, a Illasi
situazione esplosiva
Denunce e indagini

Vittorio Zambaldo22.12.2019

Situazione pericolosa, che ha mosso anche qualche cittadino a una denuncia ai carabinieri, per l’isola ecologica del paese: un container riempito fino a metà di bidoni di vernici che con le piogge dei giorni scorsi versa liquido colorato nei pozzetti di raccolta delle acque piovane collegati con la pubblica fognatura; nuove scale di accesso ai container che mettono in pericolo gli utenti che vi salgono e scendono; blocco della raccolta del legno per tutto il mese di dicembre con la conseguenza di container pieni all’inverosimile e incapaci di ricevere ulteriori conferimenti, come per il il ferro e gli inerti, derivati da piccole demolizioni domestiche.

 

La denuncia viene dal consigliere di minoranza Giovanni Battocchio, che mostra anche l’abbandono di rifiuti lungo il muro meridionale del cimitero, adiacenti all’isola ecologica ma esterni, la carenza di servizi e di controlli su chi conferisce e che cosa.

Gli risponde il sindaco Paolo Tertulli ha voluto fare un sopralluogo di persona all’isola ecologica dopo le tante segnalazioni e annuncia come siano in corso delle indagini e come per legno, ferro e inerti la situazione sia generalizzata per tutti i Comuni del Consorzio Bacino Verona Nord e annuncia l’utilizzo di telecamere presidiate dalla polizia locale per controlli sempre più stringenti.

CORRELATI