«Arrogantemente birra» sostiene il centro oncologico

P.D.C.02.08.2019

Tre serate a tutto gusto per scoprire il mondo delle birre artigianali, i sapori dello street food, musica dal vivo ma anche performance artistiche e sostenere alcune delle iniziative promosse dalla Breast Unit, il centro oncologico dell'ospedale Fracastoro. La quinta edizione di «Arrogantemente birra», da oggi a domenica al Parco comunale di Monteforte d'Alpone, trasforma il talento di artisti locali, tatuatori e studenti del liceo artistico Nani-Boccioni di Verona in opere che potranno essere acquistate o prenotate e i cui proventi saranno destinati a iniziative sia a favore di pazienti oncologici in cura che finalizzate alla prevenzione. Le opere non vendute daranno vita a una successiva mostra, altra occasione per acquistarle, che sarà promossa in autunno nel corso dell'Ottobre in rosa, mese della prevenzione dei tumori al femminile. Così ha deciso l'associazione La Bagorda, da quest’anno organizzatrice della manifestazione. In collaborazione con il chiosco L'Estivo. Protagoniste assolute dell'evento saranno le birre prodotte da nove tra i più rinomati birrifici artigianali del Nord e Centro Italia e saranno accompagnate da una dozzina di isole del gusto approntate da altrettanti food trucker. «Arrogantemente birra» aprirà i battenti alle 19, ogni sera sarà accompagnata da un'attrazione diversa: oggi dalle 20 Marco Beraldo, Tommaso Rebonato, Alessia Reniero, Jacopo Carbognin, Lelè Sassone, Francesco «Furia» Salzani daranno vita alla loro performance estemporanea mentre altri apriranno la loro mini galleria con le proprie opere. Dalle 20.30 i The Falc, band ilarionese, accenderanno la musica. Domani il Parco si animerà già dalle 15 per il torneo «Arrogantemente basket»; alla sera la musica sarà in tandem, cioè prima quella di The other band, altro gruppo di San Giovanni Ilarione, poi quella di Happy Jack's che arrivano da Vestenanova. Domenica dalle 20.30 si riaccende la musica: saranno di scena gli Anytime acoustic duo di San Bonifacio che, dalle 22, cederanno il palco ai Desounder. •

1 2 3 4 5 6 >