Banditi mascherati
irrompono in banca
Rubati 50.000 euro

Zeno Martini18.01.2020

Una rapina a mano armata è stata messa a segno ieri nella filiale di Soave della Banca di Credito Cooperativo Vicentino di Pojana Maggiore che si trova nel corso principale di accesso alla cittadina murata, in viale della Vittoria.

 

 

Erano circa le 13, quando due banditi, con il volto coperto ciascuno da una maschera, sono entrati nell’istituto di credito cooperativo, intimando con un coltello al dipendente che si trovava dietro lo sportello, di aprire le casseforti temporizzate. In quel momento, all'interno della filiale della banca, si trovavano tre dipendenti ed un cliente.

Il bancario al quale è stato impartito l'ordine da parte dei rapinatori, ha messo in atto la procedura per sbloccare ed aprire tutte le casseforti, un sistema che impiega diversi minuti.

 

I due rapinatori hanno atteso pazientemente con il volto abbassato e senza proferire parola. Quindi si sono portati vicino a queste ultime e poi ne hanno razziato il contenuto. Il bottino è stato di di circa 50.000 euro.

 

Altri dettagli sul giornale in edicola oggi

CORRELATI