In 3.500 all'annuale
corteo dei sikh
a San Bonifacio

Un momento della cerimonia (Dalli Cani)
Un momento della cerimonia (Dalli Cani)
Paola Dalli Cani14.04.2019

Da cinque anni a colorare San Bonifacio ci pensano migliaia di sikh: anche ieri la folta comunità che fa riferimento all'associazione Guru Nanak mission sewa society, che ha sede in località Ritonda, ha celebrato il Nagar Kirtan, la celebrazione religiosa con cui il testo sacro dei sikh viene portato nella comunità.

In 3500, stando alle forze dell'ordine, hanno accompagnato la processione solenne con cui il Guru granth sahib, il libro sacro appunto, caricato su un enorme tir vestito a festa ha lasciato il Gurudwara (letteralmente l'abitazione del maestro ma anche il luogo sacro dove ci si incontra per la preghiera) per attraversare le vie del centro e raggiungere il parcheggio Palù.

Ad accompagnarlo tra preghiere, canti e dimostrazioni di Gatka (l'arte marziale concepita per difesa personale), migliaia di sikh arrivati dal veronese e dall'Ovest vicentino per riunirsi infine al Palù per concludere la preghiera e festeggiare insieme.

CORRELATI